Ada Rossi

Informazioni aggiuntive

Autore

Pagine

148

Formato

13×19, 5

Uscita

ISBN

9788840019369

ACQUISTA SU:

Descrizione

Dico di non disperare mai, di avere sempre la coscienza tranquilla secondo quello che è il proprio ideale, di credere nella democrazia, nella libertà e nella giustizia. Dico a tutti di rimaner fermi nelle loro idee e di non mollare: il vecchio nostro “Non mollare!”, la parola d’ordine di alcuni giovani che per queste parole dette sono poi morti o sono stati in galera o al confino. Quello che dico ai giovani d’oggi è di stare fermi su questi principi fondamentali, di non lasciarsi comperare né di essere traviati dall’ambizione. (Intervista di Sergio Vetta ad Ada Rossi, Roma, 31 ottobre 1986)

Autore

Antonella Braga insegna storia e filosofia nei licei. Dopo la laurea presso l’Università degli studi di Pavia, ha conseguito il dottorato di ricerca in “Storia del federalismo e dell’unità europea”. Studiosa del pensiero antifascista e federalista europeo, ha curato volumi collettanei e pubblicato saggi e monografie, tra cui una biografia politica di Ernesto Rossi. È socia fondatrice della Fondazione “Ernesto Rossi e Gaetano Salvemini” di Firenze. Per la collana Novecentodonne ha curato il volume dedicato a Gisella Floreanini. Rodolfo Vittori, insegna storia e filosofia nei licei. Si è laureato presso l’Università di Bologna in Storia moderna, per poi specializzarsi in Biblioteconomia e storia del libro. Nel 19941995 ha ordinato e catalogato la biblioteca di Ernesto e Ada Rossi donata dagli eredi all’Istituto “Vittorio Emanuele II” di Bergamo. È autore di numerosi studi di storia locale e su personalità del mondo anarchico e libertario, oltre che di saggi sulla cultura rinascimentale e sul primo Novecento. È socio della Fondazione “Ernesto Rossi e Gaetano Salvemini” di Firenze