Educazione e sessualità

Informazioni aggiuntive

Autore

Pagine

150

Formato

14×21

Uscita

ISBN

9788840021065

ACQUISTA SU:

Descrizione

Il volume si propone di ricostruire una pagina della storia dell’educazione e dei costumi sessuali delle italiane e degli italiani, a partire da una critica lettura degli almanacchi di Paolo Mantegazza. Pubblicati dal 1866 al 1905, in un’Italia immersa nel clima scientifico-culturale del positivismo, tutti gli almanacchi sono contraddistinti da una forte vocazione pedagogica. Come si è cercato di mostrare attraverso un lavoro di contestualizzazione storica e storiografica, il loro principale e auspicato obiettivo, assimilabile a quello di molta produzione letteraria e scientifica contemporanea, era la subordinazione del popolo italiano a un regime di educazione totale, inteso quale naturalizzata disciplina dei corpi, delle menti e della neo-costituitasi identità socio-nazionale. I brani estratti dai 17 almanacchi contemplati forniscono una nuova chiave di lettura per meglio comprendere i modelli pedagogici, gli stili educativi e le abitudini e i costumi sessuali degli italiani.

Autore

Matteo Loconsole è dottorando in “Cultura, Educazione, Comunicazione” presso l’Università degli studi Roma Tre. Le sue ricerche mirano alla ricostruzione dei rapporti tra la storia dell’educazione, la storia della scienza e la storia della sessualità, nel contesto della cultura positivista italiana. Tra le sue pubblicazioni, si ricordano Storia della contraccezione in Italia tra falsi moralisti, scienziati e sessisti (Pendragon, 2017), Umberto Notari e il confronto tra tradizione ed emancipazione (“Intersezioni”, 2/2018) e Popular Education and Hygiene Propaganda: Paolo Mantegazza and The Scientific Pedagogy of His Almanacs (“Ricerche di pedagogia e didattica”, 1/2019).