Milano, città dello spettacolo

Contributi critici per la storia del Piccolo Teatro e del Teatro alla Scala

Informazioni aggiuntive

Autore

Pagine

185

Formato

12, 5, 5×20

Uscita

ISBN

9788840017709

ACQUISTA SU:

Descrizione

Dopo una introduzione riservata alla storia dei teatri milanesi tra Otto e Novecento e al ruolo che essi svolsero nel panorama dello spettacolo cittadino, la prima parte del volume raccoglie i contributi dedicati dall’autore al Piccolo Teatro. La fondazione del 1947, l’esperienza del decentramento teatrale (1968-1972), l’impegno di Giorgio Strehler per la creazione di un Piccolo Teatro – Teatro d’Europa e il primo e ottimo periodo di lavoro comune tra Sergio Escobar e Luca Ronconi, che coincide con le stagioni 1998-2001. La seconda parte è dedicata alla Scala. Prendendo le mosse dall’attività del giovane Strehler regista d’opera, l’autore concentra la sua attenzione sull’impegno che i cinque sovrintendenti che, dal dopoguerra a oggi, si sono succeduti alla direzione della celebre istituzione milanese, hanno profuso per realizzare una “Scala aperta”. Una trattazione più approfondita è, infine, riservata al lavoro svolto da Paolo Grassi e Carlo Fontana.

Autore

Alberto Bentoglio insegna Discipline dello spettacolo presso il Dipartimento di Beni Culturali e Ambientali dell’Università degli Studi di Milano. Ha studiato lo sviluppo e la storia dell’organizzazione teatrale e musicale in Italia, dal Cinquecento ad oggi. Fra le sue più recenti pubblicazioni: Milano, 1948: un convegno per il teatro (Firenze, Le Lettere, 2013) e Il Teatro dell’Elfo (19732013). Quarant’anni di teatro d’arte contemporanea (Milano, Mimesis, 2013).