La “retorica del passato”

Pensiero controfattuale e retorica politica

Informazioni aggiuntive

Autore

Pagine

153

Formato

12, 5, 5×20

Uscita

ISBN

9788840016320

ACQUISTA SU:

Descrizione

Nell’attuale contesto mediatico il ragionamento controfattuale può essere strategicamente utilizzato dai politici al fine di attaccare e ledere l’immagine pubblica degli avversari nel corso della dialettica politico/elettorale. Tale suggestione nasce dalla convergenza di due campi scientifici apparentemente molto differenti tra loro: da una parte, la moderna comunicazione politica, dall’altra il ricco filone di studi psicologici focalizzati sul ragionamento controfattuale. Si è cercato di declinare un sofisticato processo di pensiero, quale è quello controfattuale, nella retorica e nella pragmatica concretezza della dimensione politica: un ragionamento apparentemente soft, condizionale, indiretto e tutto sommato “democratico”, è in grado di suscitare biasimo nel pubblico perché sottolinea implicitamente come l’avversario abbia agito in modo deviante rispetto a una norma sociale d’integrità o di competenza, che avrebbe dovuto rispettare, ma che ha disatteso.

Autore

Maurizio Agnesa, Psicologo del Lavoro e delle Organizzazioni e Ph.D in Psicologia presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, è titolare della cattedra di Psicologia delle Organizzazioni dell’Università Telematica ECampus e collabora con la facoltà di Scienze Politiche dell’Università Cattolica del Sacro Cuore in attività di ricerca con orientamento psicosociale. È autore del manuale “Psicologia Manageriale” e coautore de “Il lavoro perduto e ritrovato”.