Genitori nell’ombra

Tutela della persona detenuta nella relazione genitore/figlio

Informazioni aggiuntive

Autore

Pagine

292

Formato

17×24

Uscita

ISBN

9788840016498

ACQUISTA SU:

Descrizione

Il testo è suddiviso in due parti essenziali. Nella prima, si procede all’analisi della riforma penitenziaria, con particolare riferimento alle disposizioni tese a garantire la tutela dei legami affettivi e familiari delle persone detenute. Nella seconda parte, si riportano gli esiti della ricerca svolta presso i tre istituti penitenziari della regione Molise e presso l’Ufficio di Esecuzione Penale Esterna di Campobasso. L’indagine ha dato ampio spazio all’esperienza diretta di soggetti che a vario titolo sono coinvolti nella questione relativa alla genitorialità in carcere. Partendo dal presupposto che la problematica della genitorialità in carcere non ha radici nella sola disciplina giuridica, la ricerca ha cercato di fare emergere le potenzialità e i limiti delle norme giuridiche oggi a disposizione per garantire il mantenimento della relazione detenuti/figli, ma anche il divario tra legge scritta e sua concreta attuazione.

Autore

Giovanna M. Testa è Docente a contratto per l’insegnamento di “Metodi del servizio sociale e lavoro di gruppo I”, nel Corso di Laurea in Scienze del Servizio Sociale dell’Università degli Studi del Molise, e Dottore di ricerca in “sociologia giuridica, sociologia della devianza e mutamento sociale SPS/12”. È inoltre Funzionario giuridicopedagogico presso l’Amministrazione penitenziaria