Tra Dharma, commmon law e WTO

Un’introduzione al sistema giuridico dell’India

Informazioni aggiuntive

Autore

Pagine

135

Formato

12, 5, 5×20

Uscita

ISBN

9788840018416

ACQUISTA SU:

Descrizione

L’evoluzione del sistema giuridico indiano è stata caratterizzata da una progressiva stratificazione di modelli che hanno determinato la complessità dell’assetto attuale: al diritto tradizionale hindu si è affiancato il diritto islamico e, durante la colonizzazione, è stato imposto il common law; le diverse componenti non sono comunque da considerarsi blocchi monolitici, ma in continua interazione. Dopo la conquista dell’indipendenza è entrata in vigore la Costituzione, che ha tenuto conto degli aspetti peculiari della società indiana, ossia la multiculturalità e il pluralismo linguistico e religioso. Oggi il vento della globalizzazione soffia sull’India, un Paese in costante crescita: il sistema giuridico contemporaneo, quindi, si è adeguato alle necessità del commercio internazionale e cerca di risolvere i conflitti che talvolta insorgono tra i diritti fondamentali e le esigenze dell’iniziativa economica.

Autore

Lorenza Acquarone è avvocato e dottore di ricerca in Diritto comparato. È stata docente a contratto, per diversi anni, presso l’Università degli Studi di Milano. Ha svolto attività di ricerca presso università indiane (Government Law College di Bombay e National Law School of India University di Bangalore) ed europee (School of Oriental and African Studies di Londra); ha pubblicato vari saggi e partecipato in qualità di relatore a convegni internazionali, approfondendo tematiche relative al sistema giuridico dell’India