La globalità del sistema mondo

Verso una ecogeografia operativa

Informazioni aggiuntive

Autore

Pagine

130

Formato

12, 5, 5×20

Uscita

ISBN

9788840018478

ACQUISTA SU:

Descrizione

Il volume vuole nelle logiche dell’ecogeografia porre l’accento sulle necessità di conservare, tutelare, gestire e sviluppare il “patrimonio Mondo”, una complessa realtà sistemica nella quale le sue componenti animate e inanimate, ormai troppo spesso a causa di eccessi e disarmonie, interagiscono con modalità dannose per se stesse e per l’intero sistema. Oltre una parte introduttiva, volta a sintetizzare e motivare le finalità della ricerca e di una “eco geografi a operativa”, vengono fornite indicazioni di base su come la geografi a si è andata evolvendo e su come si articola problematicamente la popolazione umana, analizzando i rapporti “in dare e avere” dell’uomo con gli organismi viventi e con la realtà fi sica; rapporti che sovente turbano gli ecosistemi evidenziando la necessità di uno sviluppo sostenibile. Il libro, inoltre, affronta il tema della tutela ambientale, come opportuna conclusione di un lavoro che, pur senza contestualizzare geograficamente i singoli temi, fornisce utili considerazioni sulle trasformazioni dell’ambiente e l’esaurimento delle risorse.

Autore

Emanuele Poli, dottore di ricerca in Scienze della Terra, già laureato in Scienze Geografiche, è docente a contratto di Geografia e didattica della Geografia presso il Dipartimento di studi Umanistici delle Università di Pavia e Venezia Ca’ Foscari e la Facoltà di Scienze della Formazione Primaria dell’Università di Bolzano. Ha pubblicato articoli e saggi inerenti la geografia ambientale, la geografia umana e la didattica della geografia. Roberto Bernardi, già professore ordinario di Geografia nelle Università di Venezia e Verona, ha in precedenza insegnato a Bologna, Modena, Parma e Genova, ove ha compiuto innumerevoli studi e ricerche inerenti gli effetti geografici dei fatti e fenomeni fisici ed antropici. Nei suoi molteplici lavori traspare la capacità di evidenziare l’inscindibile legame tra uomo e ambienti.