Lezioni su Olivetti

Storia, editoria, design

Informazioni aggiuntive

Autore

Pagine

181

Formato

12, 5, 5×20

Uscita

ISBN

9788840019628

ACQUISTA SU:

Descrizione

Renzo Zorzi (1921-2010), l’editor che diede il titolo a “Se questo è un uomo” di Primo Levi, fu chiamato a Ivrea da Adriano Olivetti di cui seppe poi rilevare con successo il ruolo di organizzatore culturale. Nella lunga intervista inedita (2005) che qui presentiamo e nella trascrizione delle sue lezioni agli studenti del Politecnico di Milano tenute nel 2000, si ricompone il mosaico di cinquant’anni di attività culturali della Olivetti come espressione di una filosofia e di uno stile inimitabile.

Autore

Mauro Broggi, laureato in filosofia, lavorò alla Olivetti dal 1984 al 1992 in qualità di assistente al Direttore di Corporate Image Renzo Zorzi, seguendo soprattutto le Attività Culturali del Gruppo Olivetti in Italia e nel mondo. In seguito, per più di 20 anni, ha ricoperto il ruolo Direttore Immagine e Comunicazione e Direttore Pubblicità presso Periodici San Paolo. Dal 2015 si occupa soprattutto di progetti di comunicazione social per personaggi pubblici e realtà del Terzo Settore. Appassionato di comunicazione politica, ha scritto il libro intervista a Nando Pagnoncelli Le opinioni degli italiani non sono un’opinione (La Scuola), intorno al tema dei sondaggi elettorali, che ha vinto il Premio Capri 2009 nella sezione saggistica. Pier Paride Vidari, laureato in architettura presso il Politecnico di Milano, ha insegnato e tenute conferenze in Italia e all’estero. Autore di numerose pubblicazioni, è stato consulente alle attività di Corporate Identity e Attività Culturali Olivetti per circa venti anni, durante i quali si è occupato di varie tematiche, e particolarmente ha attuato numerose mostre culturali. Ha anche realizzato (1980) il Centro Comunicazione del Design Olivetti, antesignano della collezione conservata presso l’Associazione Archivio Storico Olivetti. Ha partecipato alla mostra itinerante “Design Process Olivetti 19081983”. Più recentemente (2008) è stato curatore e progettista della mostra “Olivetti 19082008 Il progetto industriale” e (2009) “Architetture Olivetti per l’infanzia” presso il museo Civico di Ivrea.