Siate realisti, chiedete l’impossibile

Gli anni Settanta ricordati a chi non c’era

Informazioni aggiuntive

Autore

Pagine

214

Formato

12×19

Uscita

ISBN

9788840016719

ACQUISTA SU:

Descrizione

Gli anni Settanta furono caratterizzati dalla violenza politica ma anche da una grande partecipazione politica non violenta. Nonostante gli scontri di piazza, il terrorismo rosso e nero, le repressioni poliziesche, una classe politica sempre più ripiegata su sé stessa, sono stati anni pieni di speranza e di voglia di vivere. Sono stati anche l’ultima grande stagione riformista nella storia dell’Italia contemporanea. Di quell’epoca in questo libro si cerca di dare una trattazione chiara e comprensibile rivolta a chi negli anni Settanta non era ancora nato e a chi nulla sa o nulla ricorda di quegli anni. Si è voluto ripartire dal gradino più basso del sapere storico, il semplice racconto degli avvenimenti, per permettere al lettore di conoscere i fatti prima di ragionarci sopra.

Autore

Andrea Saccoman è nato a Milano nel 1966. Si è laureato con lode in Storia nel 1992 presso l’Università degli Studi di Milano. Ha ottenuto il titolo di dottore di ricerca in Storia della Società europea nel 1998. È ricercatore confermato di Storia contemporanea presso il Dipartimento di Scienze Umane per la Formazione «Riccardo Massa» dell’Università di MilanoBicocca. Dal 2004 tiene l’insegnamento di Storia contemporanea nel corso di laurea in Scienze dell’Educazione con la qualifica di Professore aggregato. È membro della Società Italiana per lo studio della storia contemporanea (Sissco). Per le edizioni Unicopli ha pubblicato, nel 2013, Le Brigate rosse a Milano. Dalle origini della lotta armata alla fine della colonna «Walter Alasia».