Chicago

La città dei grattacieli (1871-1922)

Informazioni aggiuntive

Autore

Pagine

152

Formato

11, 5, 5×16

Uscita

ISBN

9788840016450

ACQUISTA SU:

Descrizione

La metropoli di Chicago viene qui intesa come catalizzatrice dei molteplici cambiamenti storici avvenuti durante gli anni di fine XIX secolo: una vertiginosa industrializzazione, lo sviluppo dei mezzi di trasporto, l’estensione territoriale dell’abitato, la trasformazione delle aree di centro città in nuclei commerciali, l’accentuarsi dei conflitti di classe. Il commento dei fatti urbani, a partire da componenti eterogenee, comporta un incremento della complessità di lettura, divenendo ineludibile il ricorrere a tutto quanto la letteratura, la filosofia, le arti visive o la cultura estetica possano apportare come utili chiavi interpretative delle trasformazioni architettoniche ed urbanistiche.

Autore

Antonio Pizza è professore di Storia dell’Arte e dell’Architettura presso la Escuela Técnica Superior de Arquitectura di Barcellona. È stato commissario di varie esposizioni e curatore dei corrispondenti cataloghi. Collabora regolarmente con pubblicazioni internazionali su temi legati alle interazioni fra arte e architettura nei contesti metropolitani. Tra le sue pubblicazioni in lingua spagnola: LondresParís. Teoría, Arte y Arquitectura en la ciudad moderna. 18411909, Edicions Universitat Politècnica de Catalunya, Barcelona, 1998, 2000 e VienaBerlín. Teoría, arte y arquitectura entre los siglos XIXXX, Edicions Universitat Politècnica de Catalunya, Barcelona, 2002 (con Maurici Pla). In Italia ha pubblicato: Guida all’architettura del Novecento. Spagna, Electa, Milano, 1997, 20082 e Alberto Campo Baeza. Progetti e costruzioni, Electa, Milano, 1999, 20052 .